Torta pasqualina

Articolo uscito sul numero di Aprile 2019

Si tratta di una torta composta da quattro sfoglie riempite con un impasto di spinaci, erbette, ricotta e uova. Per preparare la sfoglia si lavorano 600 g di farina alla quale si aggiungono il sale, l’acqua e l’olio di oliva. L’impasto si divide in 4 panetti, 2 più piccoli e 2 più grandi, e si lascia riposare in frigo per un’ora. Intanto si fanno appassire 1,5 kg di spinaci, bietole o erbette con l’olio e la cipolla tritata. La verdura scolata e intiepidita si sminuzza sul tagliere e si unisce a 2 uova, 50 g di formaggio grattugiato, maggiorana, sale e pepe. In una ciotola si lavorano 500 g di ricotta con 3 uova, 90 g di formaggio grattugiato e la noce moscata in modo da formare un composto senza grumi. Si stendono le due sfoglie e si appoggiano sulla base della tortiera facendole fuoriuscire leggermente. Si aggiunge quindi lo strato di verdure e lo strato della ricotta. Con un cucchiaio si praticano sette conche nelle quali si metteranno sette tuorli di uovo interi; gli albumi si montano leggermente e si stendono sulla torta, che viene poi ricoperta con le altre due sfoglie. Si passa quindi al forno a 180° per 55 minuti.

Post Correlati