Il Salone del Mobile 2019

Articolo uscito sul numero di Marzo 2019

Il Salone del Mobile.Milano

Si svolgerà dal 9 al 14 aprile presso Fiera Milano Rho, la 58a edizione del Salone del Mobile.Milano che, ogni anno, insieme al Fuorisalone definisce la Milano Design Week, l’appuntamento più importante al mondo dedicato al design e all’arredamento.
Nasce nel 1961, organizzato dal Cosmit (Comitato Organizzatore del Salone del Mobile Italiano), con l’intento di promuovere le esportazioni italiane di mobili e complementi, e tutt’oggi è un canale virtuoso capace di diffondere nel mondo la qualità del mobile italiano.
La manifestazione offre un panorama a 360° sul settore della casa, dal pezzo unico al coordinato, rappresentativa di tutti gli stili, dal classico al design. E si presenta con una vasta proposta di prodotti di altissima qualità, all’insegna dell’innovazione.
Il Salone del Mobile.Milano e il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo sono suddivisi nelle tre tipologie stilistiche Classico, Design e xLux, il settore dedicato al lusso senza tempo riletto in chiave contemporanea.
Il 2019 sarà l’anno delle biennali Euroluce e Workplace3.0, che si svolgono negli anni dispari, mentre in quelli pari è possibile visitare EuroCucina /FTK (Technology For the Kitchen) e Salone Internazionale del Bagno.
In omaggio al grande genio
Leonardo Da Vinci, a cinquecento anni dalla sua scomparsa, il Manifesto del Salone del Mobile.Milano si arricchisce quest’anno di un nuovo capitolo dedicato all’“ingegno”, inteso come abilità nel fare e nel pensare capace di produrre nuovi stimoli e soluzioni di cui oggi il design si appropria per provvedere al benessere dell’uomo e della società.
Per sottolineare il profondo legame dell’evento con la città di Milano, il Salone del Mobile ha stretto un accordo triennale con Fondazione Teatro alla Scala, che lo accompagnerà fino al 2021, anno delle celebrazioni dei sessant’anni della manifestazione. Ecco perché la settimana del design si aprirà, per la prima volta, con un grande concerto diretto dal maestro Riccardo Chailly, direttore musicale del celebre Teatro.
Dopo sei giornate fittissime di eventi, allestiti in fiera e dislocati nei punti nevralgici della metropoli milanese, il Salone del Mobile.Milano si concluderà con una festa del design venerdì 12 aprile a Palazzo Marino per celebrare il grande impegno produttivo e organizzativo di tutte le aziende coinvolte nell’evento e dei designer e personaggi che contribuiscono a rendere sempre più importante e di interesse mondiale questo appuntamento annuale con il design.

EUROLUCE

Giunto alla sua 30a edizione, il Salone Internazionale dell’Illuminazione è allestito presso il quartiere fieristico di Rho, da martedì 9 a domenica 14 aprile. L’ampissimo spazio espositivo a disposizione, suddiviso in 4 padiglioni (9-11 e 13-15), prevede la presenza di oltre 400 espositori, confermando Euroluce come la più stimolante piattaforma internazionale per il mercato dell’illuminazione.
In questa edizione le aziende protagoniste presenteranno soluzioni intelligenti, tecnologie all’avanguardia, apparecchi multifunzionali con connettività wireless, oggetti d’illuminazione senza cavi per dare vita a sorgenti luminose trasportabili sia all’interno che all’esterno degli spazi abitativi. E, ancora, al via sofisticati sistemi di regolazione del colore e del calore della luce: perché è dimostrato che le tonalità, la temperatura della luce, l’intensità e la direzione del fascio luminoso producano importanti effetti sull’emotività, sul benessere e persino sulle capacità prestazionali delle persone.

WORKPLACE3.0

L’ambiente lavorativo si rinnova e oggi viene sempre più inteso come uno spazio ibrido tra dovere e piacere, tra professionale e personale. E’ questo il tema portante di Workplace3.0 una macro-esposizione che riflette un’evidente trasformazione sociale dell’area di lavoro, che diventa uno spazio flessibile, permeabile e dinamico. Gli arredi proposti si fanno smart, diventano trasformabili e adattabili in tempo reale alle diverse esigenze; gli oggetti sono versatili, resistenti e funzionali per le più svariate attività lavorative, ma al tempo stesso sono esteticamente belli e ricercati; i materiali acquisiscono texture tattili, con finiture e colori che rendono i locali dedicati al lavoro più accoglienti e confortevoli. Le aziende e i designer pongono sempre più attenzione al corretto rapporto tra luce naturale e artificiale, alla scelta di materiali salubri per gli arredi, alla corretta areazione e a isolamenti acustici degli ambienti per prevenire situazioni di stress.

SALONESATELLITE

Sarà ospitato nei padiglioni 22-24 del quartiere Fiera Milano a Rho (con ingresso libero al pubblico da Cargo 5) il SaloneSatellite, l’area dedicata ai giovani talenti, provenienti da tutto il mondo, che quest’anno sceglie lo slogan FOOD as a DESIGN OBJECT per invitare a riflettere sul rapporto tra progetto e alimentazione. Dai giovani protagonisti di questo Salone ci si aspetta novità non solo intese come nuove idee per le forme delle posate, delle stoviglie o degli ambienti cucina, ma anche innovativi strumenti di produzione, capaci di affrontare le sfide del futuro: cambiamento climatico, scarsità di risorse e necessaria diversificazione nella produzione e nel consumo degli alimenti.