Autovettura: noleggio o leasing?

Articolo uscito sul numero di Settembre 2018

Con quale modalità acquistare un’autovettura diventa sempre più problematico, anche alla luce delle diverse opportunità offerte dal mercato. In modo particolare, oltre all’acquisto diretto, abbiamo oggi le soluzioni alternative del noleggio a lungo termine e del leasing, sostanzialmente in entrambi i casi l’auto non risulta di proprietà del cittadino e si paga un canone mensile che varia in base alla tipologia di contratto. Con il leasing l’auto non è di proprietà del privato, ma della società di locazione almeno fino alla risoluzione del contratto. Infatti, una volta terminato il tempo previsto il locatario può decidere di riscattare l’auto versando alla società il suo valore residuo. Il leasing prevede anche un anticipo sostanzioso all’interno del canone del primo mese, che invece si stabilizza sulla cifra pattuita dalla seconda mensilità in poi, ed il tutto è sempre in relazione al servizio sottoscritto, comprensivo di RCA e tasse oppure tutti i pacchetti di manutenzione annessi. Nel caso del noleggio a lungo termine abbiamo la possibilità di possedere un’auto per un tempo prestabilito, solitamente da un minimo di due fino ad un massimo di cinque anni, ma che alla fine del quale questa deve essere restituita alla società affidataria. Per tutta la durata del noleggio si paga un canone mensile, una quota fissa solitamente già dal primo mese, che ingloba tutti i termini previsti dall’accordo. Il costo è pattuito in base ai servizi inclusi, che possono essere la semplice RCA con annessa manutenzione ordinaria e tasse, ma per polizze più complete sono previste anche la manutenzione straordinaria ed il cambio pneumatici.

Post Correlati